Posizione corrente:
Dimensione carattere:

Menu principale

TARI - Tassa sui Rifiuti

TARI - Piano finanziarioCos'è la TARI?

Tari è l'acronimo di TAssa RIfiuti, la nuova imposta comunale istituita con la legge di stabilità 2014. Essa in pratica prende il posto della vecchia Tares.

Il presupposto della Tari e' il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Quindi la nuova tassa sui rifiuti prevede che la somma da versare al Comune sia dovuta dagli inquilini, indipendentemente se proprietari o affittuari.

Chi paga la TARI?

La Tari è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. In caso di pluralità di possessori o di detentori, essi sono tenuti in solido all'adempimento dell'unica obbligazione tributaria.

In caso di detenzione temporanea di durata non superiore a 6 mesi nel corso dello stesso anno solare, la Tasi è dovuta soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione o superficie.

Nel caso di locali in multiproprietà e di centri commerciali integrati, il soggetto che gestisce i servizi comuni è responsabile del versamento della Tari dovuta per i locali e le aree scoperte di uso comune e per i locali e le aree scoperte in uso esclusivo ai singoli possessori o detentori, fermi restando nei confronti di questi ultimi gli altri obblighi o diritti derivanti dal rappoto tributario riguardante i locali e le aree in uso esclusivo.

 

Deliberazioni anno 2014 

 

Archivio documenti anni precedenti

 

 

 

Scoprire il territorio

Situato a circa 3 Km. dall’uscita Alessandria Ovest della A26 (Ge Voltri – Gravellona Toce), Castelletto Monferrato è ubicato su un promontorio di circa 200 mt. sul livello del mare che in condizioni ottimali di visibilità permette all’occhio di spaziare dalla pianura di Marengo agli Appennini, dal Monviso al gruppo del Monte Rosa.

Le colline zonali sono prevalentemente ricoperte da vigneti perchè il terreno calcareo con i sedimenti di argille azzurre e gialle e le miglia di conchiglie fossili residuate dal mare Adriatico che milioni di anni fa si addentrava in queste terre, si presta alla produzione di uve con caratteristiche di unicità che conferiscono ai vini locali. L’Amministrazione comunale presenta Castelletto Monferrato agli utenti del Web con l’intento di incuriosirli ed invitarli a fare una gita, a trascorrere un fine settimana, a partecipare ad una festa in un angolo del Monferrato ricco di spazi verdi, di storia, gastronomia, enologia, sport e divertimenti.

Un angolo a dimensione d’uomo in cui l’ambiente e la cordialità dei castellettesi, aiuteranno ad allentare lo stress ed a ritrovare il raffinato piacere della semplicità.

Tradizione enogastronomica


Cuoche della SOMS - maggio 1980 La cucina tipica popolare di Castelletto era basata su quello che a seconda della stagione era disponibile nel cortile e nell'orto. Naturalmente c'era una certa differenza tra la cucina "di tutti i giorni" e quella delle feste, delle occasioni o per fare bella figura. Tralasciamo la cucina delle famiglie nobili o possidenti, in genere affidata a cuochi professionisti e consideriamo la cucina rustica, quella del ceto medio. Peperoni, zucchini, cardi e pomodori non


Read more...

Numeri utili


Arte e storia del Comune

----------